PROGETTO GREEN BIM

Green Building Information Modeling: Ricerca e Sviluppo per la modellizzazione, la digitalizzazione e la sostenibilità dei processi produttivi e gestionali dell’impresa Berna Costruzioni Srl

Intervento realizzato avvalendosi del finanziamento
POR Fesr-Fse - Calabria 14/20
Fondi strutturali e di investimento europei

ASSE I
Promozione della Ricerca e dell’Innovazione

AZIONE 1.2.2 Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo su poche aree tematiche di rilievo e all’applicazione di soluzioni tecnologiche funzionali alla realizzazione delle strategie di S3

LO SCENARIO

Il Rapporto Federcostruzioni 2013 evidenzia alcuni fattori abilitanti che emergono dalle analisi sull’intera filiera dell’edilizia. In questo contesto, dal punto di vista dell’offerta, stanno assumendo rilievo aree e ambiti di mercato caratterizzati da un elevato tasso di innovazione e un tempo considerati di “nicchia” (bioarchitettura, domotica, ecc.) per rinnovare le imprese nei processi (manutenzione, sicurezza e recupero) e nei prodotti offerti (una più attuale concezione del sistema edificio). Ciò spinge le imprese a guardare al proprio interno anche dal punto di vista degli assetti gestionali, al fine di ottimizzare i processi interni di gestione e recuperare competitività e redditività.

Un secondo elemento di evoluzione dell’offerta è relativo alla sostenibilità e al risparmio energetico. Secondo dati UE, il settore delle costruzioni ha un impatto cruciale sulle politiche per l’ambiente e l’energia, considerato che esso assorbe il 40% del consumo energetico totale europeo e genera il 36% dell’effetto serra e ha una significativa incidenza sulla generazione dei rifiuti, a fronte di un tasso di ricambio della dotazione esistente molto basso (1-2% per anno). Si diffondono dunque con sempre maggiore forza i concetti legati alla durabilità dei prodotti e alla loro vocazione a essere riutilizzati, alla riduzione dei consumi energetici e all'impiego di fonti di energia alternativa.

Con un carattere trasversale, il tema della qualità dell’offerta riguarda l’intero processo operativo necessario per consegnare all'utente finale edifici e opere di pubblica utilità: la fase della promozione e progettazione; quella della produzione di macchinari e attrezzature e di materiali e impianti; la preparazione, lo sviluppo e l’ultimazione del cantiere; il collaudo, fino alla certificazione, il facility management e i servizi finalizzati all’efficienza energetica.

Il tema si declina dunque in termini di qualità del progettare, costruire, demolire e recuperare, qualità delle caratteristiche prestazionali dei prodotti per l’edilizia, soluzioni tecniche e di semplificazione costruttiva, qualità dei servizi tecnologici e commerciali, derivata dalla conoscenza dell’utenza.

IL PROGETTO

Il mondo della progettazione nel settore delle costruzioni — nelle sue diverse competenze, architettonica, ingegneristica, impiantistica, paesaggistica, ecc. — ha vissuto in questi ultimi trent’anni una rivoluzione che ha portato a numerosi cambiamenti di approccio e strumenti operativi.

Dalla progettazione assistita, prima a due dimensioni poi tridimensionale, alla progettazione parametrica per oggetti, prima quantitativa poi qualitativa, le innovazioni susseguitesi in questo arco di tempo hanno portato a un profondo cambio di visuale nel modo stesso di concepire l’opera edile e le sue diverse fasi di realizzazione e gestione.

Culmine di questa evoluzione concettuale è il BIM, acronimo di Building Information Modeling, che se sinteticamente può essere definito come un modello di sintesi di un’opera (edificio, infrastruttura, ecc.) composto da tutti i dati provenienti dalle diverse discipline che concorrono alla sua realizzazione, nel concreto rappresenta un approccio del tutto nuovo alla realizzazione e gestione di un’opera.

LEGGI DI PIÙ

i partners

GREEN BIM e S3 Calabria

Articolazione sull’edilizia sostenibile

Il progetto tratterà anche le differenti possibilità di applicazione ed integrazione del BIM nell’ambito della sostenibilità, con riferimento specifico al Regolamento sull’edilizia sostenibile (protocollo ITACA) di recente approvazione da parte della Regione Calabria, puntando ad esplicitare i vantaggi di questo strumento anche in tema ambientale e considerando la valutazione di aspetti che solitamente vengono trattati in un periodo avanzato del processo progettuale.

PER SAPERNE DI PIÙ

SOCIAL NEWS

CONTATTO

Rimani aggiornato sui nostri progetti attraverso la Newsletter GreenBIM: compila il form e iscriviti subito!

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs 196/03). I dati richiesti sono indispensabili per l’invio della newsletter di GreenBIM, nonché per informarti sulle nostre iniziative, attività e progetti. Saranno utilizzati solo a questo scopo, oltre che in forma anonima per eventuali elaborazioni statistiche sulla composizione dell’utenza web. Ai sensi dell’art. 7, D.lgs 196/2003, potrai esercitare i relativi diritti fra cui consultare, modificare, cancellare i tuoi dati, od opporti al loro trattamento per fini di invio di materiale informativo, rivolgendoti a Berna Costruzioni Srl, titolare del trattamento. Per sospendere l’invio della newsletter, puoi cliccare “unsubscribe from this list” nel corpo della newsletter ricevuta, o inviare un’email all’indirizzo email mittente inserendo nell’oggetto: “cancellazione newsletter”.